Massimo Daviddi – Incidenti

Massimo Daviddi / Incidenti
con un’opera di  Marco Lupi
60 esemplari numerati.  – CHF 100

 

Massimo Daviddi (Firenze) ha vissuto a Milano e Luino. Abita a Mendrisio (Svizzera) con la moglie Giuliana e la figlia Carolina. Ha pubblicato le raccolte di poesia Zoo persone (Balerna, Ulivo, 2000), L’oblio sotto la pianta (Bellinzona, Csagrande, 2005; finalista premio Viareggio Rèpaci 2006 sezione poesia; premio Orta San Giulio, 2006) e Il silenzio degli operai (Milano, La Vita Felice, 2012; Premio Federale di Letteratura 2012). Una raccolta di testi è stata pubblicata ne “L’almanacco dello Specchio” (Milano, Mondadori, 2007). Ha tenuto letture in Italia, Svizzera, al Festival Internazionale della poesia di San Benedetto del Tronto e Genova, Toma, Heidelberg.

Marco Lupi nasce a Balerna (Svizzera) nel 1958. E’ membro di Visarte Ticino, abita a Mendrisio ed ha il suo atelier a Chiasso. E’ attivo da 30 anni ed ha esposto con regolarità in Svizzera ed all’estero. Tra le attività si ricordano le esposizioni personali a Casa Pessina (Ligornetto), Galerie Flexus (Friborgo) e alla Galleria Zozos (Cernusco sul Naviglio) nonché le esposizioni collettanee alla Galleria del Mese-Fischer (Meisterschawndn), all’Atelier Weiss (Tremona) e La Posteria (Milano). Ha sviluppato frequenti collaborazioni con scrittori ed editori e tra queste la realizzazioni di una acquatinta in nove colori inserita in Vorrei spiegarti della collana “Divan” delle edizioni d’arte Weiss e i dieci dipinti inseriti nel volume Gli gnomi d’oro del Monte Generoso edito dal Museo dei Fratelli Grimm di Kassel. Predilige realizzare le sue opere con tecniche miste e ha scelto come tema fondante del suo lavoro pittorico le immagini del vissuto. Il suo sito personale è http://www.marcolupi.com/

 

Annunci